È TORNATO IL VERO NINTENDO DIRECT.


I fan dei grandi annunci Nintendo hanno penato molto, l’anno scorso: l’ultimo Nintendo Direct generale è stato trasmesso a Settembre 2019, quasi due anni fa.

Ovviamente, Nintendo non è stata proprio zitta, nel frattempo, anche in piena pandemia Covid-19, trasmettendo dei mini Direct, dedicati però a giochi di terze parti (creati da altre aziende), dagli esiti molto altalenanti, e un Direct dedicato al 35° anniversario di “Super Mario”, l’unico veramente decente tra tutti.

Ora che ci eravamo rassegnati, dopo tutta questa assenza, rimaniamo spiazzati: arriva finalmente un Direct generale DI 50 MINUTI. 17 Febbraio 2021.

La felicità è stata grande, così come la paura di rimanere delusi, viste le “fregature” dei mini Direct precedenti.

L’orario non è stato dei migliori: in Italia la programmazione è avvenuta alle 23.

Ok che ho sempre fatto le ore piccole, ultimamente, ma il pomeriggio sarebbe stato meglio.

L’ironia della sorte volle che proprio ieri mi venisse la cecagna brutta molto presto.

Col cavolo che mi sarei perso il Direct. Piuttosto sarei crollato sulla tastiera del PC.


Ovviamente non voglio esprimermi su tutti i giochi, ma solo su quelli che mi hanno colpito…che in realtà sono quasi tutti quelli mostrati. LoL


Cominciamo cor botto: Xenoblade 2.

Io, avendo giocato solo la prima mezz’ora, sono rimasto entusiasta: il gioco mi piace, è in arrivo una nuova espansione?

ASPETTA. Non è che mi viene spoilerato qualcosa della trama? Ho guardato, quindi, con poca attenzione, sia mai mi rovini la storia.

Appaiono Rex e Pyra.

SORPRESONE: Pyra annuncia di essere stata convocata…PER SUPER SMASH BROS. ULTIMATE.

PYRA È IL PROSSIMO DLC PER SMASH.

Me felice. Stanno azzeccando i contenuti scaricabili, per questo secondo Season Pass.

Ma non è tutto: ad affiancarla c’è Mythra. Figo…peccato che non ho la più pallida idea di chi codesta bellissima fanciulla sia.

Alla fine, mi sono spoilerato qualcosa. E vabbè.

La cosa ancora più ironica è che Smash l’ho messo da parte da almeno un anno, prestandolo a un amico.

Prima Sephiroth, poi Pyra…la Nintendo vuole che io ricominci a giocare a “Smash”.

Not today, Satan. Not today.


Dopo i convenevoli del presentatore, il Direct comincia in maniera ufficiale con un altro annuncio shock: FALL GUYS APPRODA SU SWITCH.

Io rosico. HO COMPRATO LA VERSIONE PC NEMMENO DUE SETTIMANE FA.

Spero di non aver buttato 20 euro al vento. Tanto lo so che comprerò anche la versione Switch, conosco troppo bene la mia stupidità.


È il turno di un gioco mystery: due capitoli della serie “Famicom Detective Club”. Mai sentito parlare, prima d’ora, ma ci sono omicidi, indagini e suspense. Probabile day one, tanto esce in estate.


Il prossimo gioco è “Samurai Warriors 5”, versione nipponica di “Dynasty Warriors” (storia delle dinastie cinesi). Combattimenti a mischie e storia giapponese: come triggerarmi e tentarmi all’acquisto in poche mosse, li mortacci vostra.


Viene mostrato “Legend of Mana”, capitolo del 1999 della bellissima serie GDR “Mana” targata Square Enix. Non è un remake, ma una semplice trasposizione dell’originale su Switch. Non avendo finito i capitoli precedenti (quasi tutti usciti da poco sulla Switch), questo gioco è rimandato a data da destinarsi.


A seguire, un friendly reminder: sta per uscire “Monster Hunter Rise”. Bello, per carità, ma il gameplay non mi attira da morire (ho giocato la demo). Puoi sponsorizzarlo quanto ti pare, Nintendo, ma io non lo comprerò. Chiaro il concetto?


Si torna a parlare di Super Mario. Stavolta, è il turno dello spinoff dedicato al Golf: “Mario Golf: Super Rush”.

A me piacciono questi spinoff sportivi dell’idraulico baffuto, anche se non ne ho mai finito uno, nemmeno quello versione basket super iconico uscito per Nintendo DS. Questo gioco golfistico sembra molto bellino, ha anche la modalità storia, ma visto com’è finita con “Mario Tennis”, meglio non comprarlo.


Finalmente viene svelata qualche informazione in più su un gioco molto atteso: “No More Heroes III”. Uscirà a fine agosto. I fan finalmente potranno vederlo sulle loro console. Io sono molto tentato, ma prima dovrei giocare ai capitoli precedenti. TROPPA ROBA DA RECUPERARE, UFFA. Ci sono pure gli alieni, in questo capitolo nuovo, li voglio sconfiggere tuttiiiiiii.


È il turno di un gioco inedito, mai mostrato prima (credo): “Neon White”, uno sparatutto in prima persona dove bisogna uccidere demoni e vincere contro altri cacciatori rivali. Non ci ho capito un’acca, ma ho visto che si spara, si salta a lunghissime distanze e ci sono molte armi. Mi intriga assai, devo aspettare l’inverno, però. Meglio, ho altri giochi da recuperare.


Rimango sorpreso da un grande ritorno: “Plants VS Zombies”. Non sapevo uscissero altri giochi della serie, l’ho abbandonata tipo una decina di anni fa…quando era uscito il primissimo capitolo. Non sono tagliato per puzzle e strategie, non sono così intelligente.

Questo nuovo titolo per Switch, però, è uno sparatutto. Potrei interessarmi, ma aspetterò più informazioni e magari una demo. Meno intelletto è richiesto, più mi sento incline a giocarlo e finirlo.


Un altro ritorno, ma su Switch: “Miitopia”, il GDR con i simpaticissimi Mii come protagonisti. Giocai alla demo per il Nintendo 3DS, ma poi non comprai il gioco completo. Ancora oggi provo rimorso per non averlo fatto. Potrei recuperare con la Switch, sembra troppo simpatico, soprattutto perché posso dare io il volto ai personaggi. Saprei già come modellare le fattezze di mostri e cattivi…


Immancabile il momento “Animal Crossing”. A ‘sto giro, viene annunciata una collaborazione con “Super Mario”: saranno disponibili vestiti, mobili e altre cose carine dedicate al franchise dell’idraulico baffuto.

Tutto molto carino…peccato che non gioco ad “Animal Crossing” da agosto. Forse riaprirò il gioco proprio per prendere la roba di “Super Mario”, ma ho paura di vedere come sarà ridotta la mia modesta isoletta. Già mi sento in colpa per averla abbandonata.


Altro gioco completamente inedito: “Project Triangle Strategy”, un GDR tattico targato Square Enix, in arrivo nel 2022.

Appena ho sentito la parola “tattico” e visto il video del gameplay, ho appurato che non fa per me, proprio come la saga di “Fire Emblem” (nonostante mi piaccia tanto): troppo cervellotico per i miei gusti.


In 30 secondi, viene annunciato anche un gioco legato a “Star Wars”: “Star Wars Hunters”. Si tratta di uno sparatutto in terza persona, ma non viene mostrato quasi nulla. Già, però, le parole “Star Wars” e “sparatutto” sono bastate a risvegliare il mio interesse. Vediamo in futuro.


Attraverso degli sketch simpatici, viene annunciato anche un gioco a combattimenti multiplayer: “Knockout City”. Sembra molto colorato e divertente, ma mi ha dato delle Fortnite vibes, quindi non credo lo prenderò. Speriamo non diventi mainstream e asfissiante come “Fortnite”, non reggerei un altro fenomeno del genere.


Il gioco successivo mi ha intrigato moooolto di più: “World’s End Club”, titolo creato dalla stessa casa di sviluppo della serie “Danganronpa”, che io amo alla follia. Anche qui, si tratta di giocare e sopravvivere, ma mi pare di capire che sia il contrario di “Danganronpa”: non muore gente ogni 2 secondi. Meglio così, meno traumi per me. Non vedo l’ora di saperne di più.


Si arriva a uno dei miei annunci preferiti: la “Ninja Gaiden Master Collection”, che contiene i tre giochi usciti per Playstation 3. Avendo giocato solo al secondo, sono strafelice di poterli avere tutti e tre in una sola cartuccia. Devo solo aspettare l’estate.


Finalmente arriva il momento che tutti attendevamo: l’angolo Zelda.

Si comincia con il Season Pass di “Hyrule Warriors: Age of Calamity”, il picchiaduro prequel di “Breath of the Wild”. Vedendo questo annuncio, mi è tornata la tentazione di prendere questo gioco, visto che non ho ancora giocato a “BOTW”. PECCATO CHE DEVO RECUPERARE TROPPA ROBA, PRIMA.

Poi, arriva il pezzo grosso del team di sviluppo e ci affossa con poche parole: non verranno ancora date notizie sostanziose sul franchise.

Probabilmente, stanno mettendo tutto da parte per un mega Direct individuale, visto che quest’anno sarà il 35° anniversario di “The Legend of Zelda”, quindi cerco di nascondere la delusione.

VOGLIAMO TUTTI NOTIZIE SU BREATH OF THE WILD 2, CRIBBIO.

Ok, sono calmo.

Il tizio, però, si fa perdonare mostrando il ritorno su Switch di un gioco della serie, uscito inizialmente per la Wii: “Skyward Sword”.

Sembra molto carino, io non l’ho mai giocato. Probabilmente lo prenderò.

Fine angolo Zelda.

Mi auguro che ci sia il Direct specifico in un breve futuro, sennò ci sarà la rivolta mondiale, maledetti.


Dopo qualche breve annuncio, arriva purtroppo la conclusione del Direct con un ultimo gioco.

In arrivo anche “Splatoon 3”.

Io ancora non ho capito bene il genere del gioco, ma se è multiplayer, non so se lo giocherò, sono troppo lupo solitario inside. Mi piace molto, però, la sua vivacità.

Sono felice che abbiano concluso la diretta con un annuncio importante.


Sotto sotto, speravo ci fosse un ultimissimo annuncio a sorpresa, stile Marvel, ma nulla. Sono stati anche troppo generosi a concederci un evento di 50 minuti.


Bilancio finale di questo Direct, riassumibile in una sola parola: Hallelujah.

Dopo quasi due anni di silenzio, finalmente Nintendo ha mostrato la sua line-up principale che occuperà i prossimi mesi, insieme a qualche gioco che uscirà nel 2022.

Vista la qualità triste dei Mini Direct dei mesi scorsi, ero pronto al peggio. Per fortuna, sono rimasto più che soddisfatto, anche se i tempi dell’epicità dell’E3 2019 sono un lontano ricordo.

Tra titoli già ben discussi e vere novità, ho apprezzato molti dei giochi annunciati, anche se speravo in qualcosa di più riguardo Zelda e Super Mario (continuo a sognare l’aggiunta di “Galaxy 2” nella collection “3D Stars”)

Ancora una volta, mancano all’appello notizie su giochi molto attesi, come “Metroid Prime 4”, la trilogia “Metroid Prime” in versione remastered o “Bayonetta 3”. Di questo passo, o non escono mai, o usciranno minimo nel 2023, o usciranno a sorpresa tra qualche mese (seh, aspetta e spera, zì).

Mi sarebbe piaciuto avere un piccolo annuncio aggiuntivo su “Crash 4” (ho annullato l’acquisto della versione PS4 perché voglio godermelo su Switch), anche solo per capire se sia in arrivo solo la copia digitale o anche quella fisica. D’altronde, manca soltanto un mese.

Tra i titoli presentati, i giochi che prenderò sicuramente sono “Famicom Detective Club”, “Samurai Warriors 5” (sono ancora sul forse), “World’s End Club” (soprattutto se può servire a finanziare un futuro capitolo nuovo di “Danganronpa”), “Ninja Gaiden Master Collection”, “The Legend of Zelda: Skyward Sword” e i DLC di Smash, quando il Season Pass sarà scontato (cioè mai, probabilmente).

Spero di non essere l’unico a cui sia piaciuto questo Direct. Non lasciatemi solo, pls.

RedNerd Andrea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...